I nostri Amici, subito dopo la nascita, iniziano un percorso di vita che li vede evolversi sia dal punto di vista educativo e mentale, che, naturalmente, fisico.

Le domande da porsi sono:

 

IL CUCCIOLO/GATTINO

Come comportarci con lui? Quando si adotta un cucciolo o un gattino, è importante capire quali sono le abitudini e le predisposizioni tipiche della specie, al fine di ricreare le condizioni migliori per il loro sviluppo, per garantire il loro benessere e, non ultimo, per prevenire condizioni di stress.

Cosa o quanto dargli da mangiare? L'alimentazione non va improvvisata: è uno degli aspetti più importanti!!! E' fondamentale proporgli una tipologia di mangime di qualità o una corretta combinazione alimentare, e una quantità che dipende dall'età e dal peso.

Il piccolo ha parassiti intestinali? Consigliamo sempre un esame delle feci quando lo si porta a casa: a volte non è stato fatto nessun controllo, altre volte il cucciolo è stato sverminato con un farmaco generico che non copre tutti i tipi di parassiti intestinali.

Ha ricevuto un primo vaccino? Se sì, a seconda del tipo potrà essere ripetuto una o due volte; altrimenti va iniziato il protocollo vaccinale, per proteggerlo contro le malattie infettive che si contraggono per contatto diretto e indiretto dagli altri animali o dall'ambiente.

Fino a quando il nostro piccolo Amico è da ritenersi ancora in crescita? Nel gatto potenzialmente fino a 12 mesi, ma in realtà dopo la sterilizzazione (che avviene tra i 5 mesi e mezzo e i 6 e mezzo) il metabolismo inizia già a cambiare. Nel cane invece dipende dalla taglia: nei cani di taglia piccola la fase adulta inizia a 10 mesi; nelle taglie medie a 12 mesi; nelle taglie grandi a 15 e nelle taglie giganti a 18-24 mesi di età. Anche in questo caso vanno tuttavia valutati altri parametri.

 

L'ANZIANO

I gatti adulti entrano nella fase della maturità a 7 anni, e dai 10 anni vengono considerati anziani.

Nei cani, la taglia fa la differenza anche in questo caso: le taglie piccole entrano nella terza età a 8 anni; le taglie medie a 7 e le taglie grandi a 5 anni di età.

Cosa controllare, in particolare? La qualità del mantello e lo stato di nutrizione; eventuali "dolori" o riduzione dell'agilità fisica; variazioni nell'appetito o nella quantità di acqua bevuta; difficoltà nell'urinare o nel defecare; variazioni nella quantità di urina prodotta.

Vi suggeriamo di sottoporre il vostro Amico ad una visita clinica veterinaria e ad un check up con analisi delle urine e del sangue: può essere tutto a posto, oppure può esserci qualche problema che, se individuato precocemente, influirà solo parzialmente sulla qualità e sulla durata della sua vita.

Citazioni

         La civiltà di una nazione si misura dal modo in cui tratta gli animali.MAHATMA GHANDi

 

         Una gran parte delle emozioni più complesse sono comuni agli animali più elevati ed a noi. Ognuno può aver veduto quanta gelosia dimostri il cane se il padrone prodiga il suo affetto ad un'altra creatura; ed io ho osservato lo stesso fatto nelle scimmie. Ciò dimostra che non solo gli animali amano, ma sentono il desiderio di essere amati.charles darwin
Clinica Veterinaria Artemide © 2014 - P.IVA 03808650240
  • facebook